Logo Comune

libro sapienza.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
piano-nazionale-per-la-prevenzione-delle-epatiti-virali-da-virus-b-e-cAl fine di aderire ad analoga richiesta del Ministero dell'Interno, per mezzo della Prefettura di Catania, si allega, per opportuna...
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
segnalazione-di-danni-alle-colture-agrarieSi comunica agli agricoltori che, per supporto tecnico ed assistenza alla corretta segnalazione di danni da grandine del 22 gennaio...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...

    logo suap           logo posta certificata

Stasera Libro - A Taormina d'inverno

Taormina inverno mini

Nell’ambito della rassegna “Stasera libro – incontro con l’autore”,
dell’assessorato comunale alla Cultura, con la collaborazione della sezione provinciale dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e della locale Isfa Group (azienda produttrice di fiammiferi), sarà presentato venerdì 13 settembre 2013, ore 19, a Motta Sant’Anastasia, nel cortile anfiteatro della Biblioteca comunale “A. Emanuele”, vecchio mulino restaurato al n. 52 di via Roma, il libro “A Taormina, d’inverno” (Manni edizioni, 132 pagg., 14 euro), del giornalista RAI catanese Antonello Carbone.
Nell’ambito dell’incontro, i saluti del sindaco Angelo Giuffrida, dell’assessore alla Cultura Domenico Zuccarello e della presidente dell’associazione coinvolta nell’evento, le letture di brani dell’opera a cura dell’attore sottese Pasquale Platania e di Noemi Finocchiaro, e gli interventi della dott.ssa Ivana Zuccarello e della giornalista Mariella Palmeri.
Il romanzo, a maggio presentato in anteprima al Salone internazionale del Libro di Torino, si pregia della prefazione della giornalista scrittrice Roselina Salemi. Uno spaccato di storia siciliana, dai tenui contorni noir, ambientato tra Taormina, Castelmola e Catania, con, al centro della vicenda, la misteriosa morte all’alba di un freddo giorno di gennaio, di Efre Vazzini, rampolla di una potente famiglia di imprenditori originari di Caltagirone. Il protagonista, un giornalista, Giacomo Cassisi, firma di un quotidiano regionale, che sceglie di indagare affidandosi al proprio intuito, cogliendo tracce che possono essere i versi di una canzone o il particolare di un quadro, il titolo di un romanzo o una ricetta culinaria.
“Sicilia e mistero sono sinonimi. Ogni pietra ha una storia, ogni silenzio
nasconde una verità. (…) -scrive nella prefazione la giornalista Roselina Salemi- Nello scenario di una Sicilia bellissima, goethiana, che sembra finta, ma è reale, se non altro perché tutti conoscono Taormina, la morte misteriosa di Efre Vazzini, apre le porte segrete di una piccola città, rivela gelosie, tradimenti, colpe.(…)La commedia umana si è vestita di giallo perché in Sicilia non potrebbe essere altrimenti. Non siamo nella terra nostalgicamente arcaica che pure piace tanto: ci sono blackberry e amici su Facebook, ci sono computer, sms, messaggi in codice. (…) In “A Taormina, in inverno” siamo più dalle parti di Leonardo Sciascia, del suo ultimo, rarefatto, romanzo: ”Una storia semplice”. Ci accontentiamo di spiegazioni verosimili, dice Sciascia, restiamo in superficie, perché pensiamo sia la nostra salvezza. Lui era un pessimista, credeva che l’impulso più forte fosse quello di “aggiustare” la verità, non di
raccontarla. Invece qui abbiamo protagonista Giacomo Cassisi, un giornalista che ha bisogno più di verità e meno di salvezza. Non per scriverla sul giornale, ma per se stesso. Come in Leonardo Sciascia e Gesualdo Bufalino, ci sono verità reali e verità apparenti, e bisogna passare dall’una all’altra, accettare una quota di ambiguità, di reticenza, di menzogna”.
Si tratta del romanzo d’esordio di Carbone, che, per le buone recensioni già
ricevute, potrebbe dare seguito alla storia con la serialità del personaggio.
Intanto l'autore sta lavorando alla sceneggiatura, per una pièce teatrale e per un tv movie.
Per la tappa di Motta S.Anastasia è intenzione di Carbone cedere il diritto
d'autore delle copie che quella sera saranno vendute all'associazione per la ricerca sulla sclerosi multipla.

Il giornalista
Vito Caruso

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy