Logo Comune

Portale comune

39657_828114946.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
piano-nazionale-per-la-prevenzione-delle-epatiti-virali-da-virus-b-e-cAl fine di aderire ad analoga richiesta del Ministero dell'Interno, per mezzo della Prefettura di Catania, si allega, per opportuna...
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
segnalazione-di-danni-alle-colture-agrarieSi comunica agli agricoltori che, per supporto tecnico ed assistenza alla corretta segnalazione di danni da grandine del 22 gennaio...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...

    logo suap           logo posta certificata

DICHIARAZIONE - I.M.U.

DICHIARAZIONE  - I.M.U.

Sul sito istituzionale del Dipartimento delle Finanze (Ministero dell’economia e delle finanze www.finanze.gov.it) è pubblicato la bozza del modello di dichiarazione Imu,  lo schema di decreto ministeriale di approvazione del modello Imu 2012 e relative istruzioni per la compilazione.
E’ opportuno ricordare che ai sensi dell'art. 13, comma 12-ter, del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, per i soggetti per i quali l'obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012, la dichiarazione (che avrebbe dovuto essere presentata entro il 30 settembre 2012), con l'entrata in vigore dell'articolo 9, comma 3, lett.c) del D.L. 10 ottobre 2012, n. 174 dovrà essere presentata entro il 30 novembre 2012.

Il modello, poi, in sostanza ricalca quello dell'Ici, a partire dal fatto che non tutti i contribuenti sono tenuti alla presentazione della dichiarazione. A tal fine, lo schema di decreto di approvazione del modello ritiene applicabili anche all'Imu le norme dell'articolo 37, comma 53, del D.L. n. 223/2006 che ha disposto la soppressione dell'obbligo di presentazione della dichiarazione Ici dalla data di effettiva operatività del sistema di circolazione dei dati catastali. Inoltre, ai sensi dell'articolo 13, comma 12-ter, del D.L. n. 201/2011, mantengono la loro validità le dichiarazioni presentate ai fini Ici in quanto compatibili.
In merito, vi è una precisazione: solo nel caso di separazione legale il coniuge assegnatario deve presentare la dichiarazione poiché in questi casi non viene annotata la pronuncia giudiziale di separazione nel registro dello stato civile del comune, sfuggendo all'ente un elemento essenziale ai fini dell'accertamento.

ATTUALITA’

Bozza modello dichiarazione I.M.U.
aperta la consultazione pubblica.

Il Dipartimento delle Finanze invita i cittadini interessati all’imposta municipale propria a fornire, tramite il sito, osservazioni e contributi per la stesura definitiva.
Fino al 19 ottobre 2012 cittadini, operatori economici, associazioni di categoria, ordini professionali possono mandare valutazioni e commenti utili alla predisposizione definitiva del modello di dichiarazione Imu e delle relative istruzioni, attualmente in bozza e disponibili sul sito del Df.
L’iniziativa è finalizzata ad acquisire osservazioni e commenti da parte dei contribuenti, rendendoli, così, partecipi al dibattito pubblico.
Per inviare il contributo basta collegarsi al sito del Dipartimento delle Finanze e cliccare su “Consultazione pubblica”. Nella schermata va indicato il tipo di utente (cittadino, associazione di categoria, eccetera), la denominazione, l’indirizzo mail, e allegato il contributo redatto in pdf, non superiore a 1Mb.
La consultazione pubblica non costituisce alcun vincolo per l’amministrazione finanziaria.
Al termine sarà disponibile una sintesi degli esiti.

Motta Sant’Anastasia lì 15/10/2012

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy