Logo Comune

Portale comune

Sieli.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...
nuove-opportunita-per-i-giovani-e-il-lavoro1.     PIANO GIOVANI SICILIALa Regione Siciliana in collaborazione con Italia Lavoro ha destinato 19.250.000 euro per...

 logo suap          logo posta certificata

Date : 17/10/2018

Prof. GIUSEPPE CONTE

Prof. GIUSEPPE CONTE

contegiuseppeNato a Motta S.Anastasia nel 1936, professore, scrittore e ricercatore storiografico.
Mottese a pieno titolo, anche se vive a Legnano (MI) dal 1963.
Professore di lingua e letteratura italiana e latina, ha chiuso la sua carriera come dirigente scolastico del Liceo di Legnano.

Ha scritto numerose opere ed un volume di splendide poesie intitolato  “Marbrées”. Ha lavorato con notevole e proficuo impegno in ricerche sulle origini e la storia di Motta S.Anastasia, del suo popolo, della sua Santa Patrona, ed ancora sulla parlata mottese e sui personaggi mottesi del passato.

Ha certamente dato un grandissimo contributo affinché si riscoprissero e rimanessero segnate vicende e vicissitudini mottesi che altrimenti sarebbero per sempre cadute nel dimenticatoio.

Insignito del premio “Rocca d’Argento 2002” a cura del Rione Panzera con la seguente motivazione:

" Per il suo forte attaccamento  alla terra natia che lo ha spinto,

ad una impegnata  e  profonda  ricerca,  al  fine  di conoscere e

di   far  conoscere  le  origini  e  la storia  della  sua  gente;

per  il grande  senso  di amicizia  che lo tiene legato ai mottesi;

per aver,  attraverso  i  suoi numerosi  e  fondamentali  lavori,

insegnato e  mostrato alle giovani generazioni che  solo con

lo studio  e   la serietà  si riesce a  trovare  l’orgoglio  proprio;

per i riconoscimenti che ha ottenuto anche fuori dalla  Sicilia”.

Tra le sue pubblicazioni, oltre al citato volumetto “Marbrées”:

- Mocta Sanctae Anastasiae: cronache di un villaggio nei secoli XIV e XV;

-Oltre le colline dei Sieli: (racconti in cornice), storia di una piccola comunità;

-Epigrafia inedita: quasi una storia scritta nel bronzo (di una torre campanaria);

-In vita e in morte di una patrizia romana: martirologio, esegesi di una passione;

-La fine di una baronia; (dal feudo alla prima municipalità), Motta S.Anastasia dal sec. XVIII al 1910;

-I garofani in collina: studio sulla “parlata” dei vecchi mottesi. Antico glossario  Mottese

Molte di queste pubblicazioni possono essere  trovate presso le nostre librerie o presso la parrocchia di S.Antonio

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy