Logo Comune

Portale comune

lavoratori.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
piano-nazionale-per-la-prevenzione-delle-epatiti-virali-da-virus-b-e-cAl fine di aderire ad analoga richiesta del Ministero dell'Interno, per mezzo della Prefettura di Catania, si allega, per opportuna...
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
segnalazione-di-danni-alle-colture-agrarieSi comunica agli agricoltori che, per supporto tecnico ed assistenza alla corretta segnalazione di danni da grandine del 22 gennaio...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...

    logo suap           logo posta certificata

Sviluppo Urbanistico

Lo sviluppo urbanistico
e demografico

Il primo insediamento fuori dalle Mure Normanne è il quartiere Urnazza, che molto probabilmente intorno al 1500, sorse vicino l’attuale chiesa di S. Antonio, il sito dove sorge ora questa chiesa doveva essere un luogo di sepoltura dei Quartieri Urnazza e Matrice.
Nella seconda metà del 1600 vi erano 560 abitanti un secolo dopo 949, perché molte persone spostatasi dalle terre del latifondo dei Moncada si avvicinavano al centro urbano. Tra la seconda metà del 1700 e il 1800 si incomincia meglio a delineare la struttura urbanistica, con la nascita di nuovi quartieri (Croce, Pozzo, Sciddicheddi). La popolazione continua ad aumentare per le migliorate condizioni di vita. Nel 1798 vi sono 1400 abitanti, nel censimento del 1831 si è arrivati a 2181. Il 1 gennaio 1820 il tribunale di Catania istituisce il come Comune di Motta S. Anastasia. Alla fine del XIX secolo verrà costruito l’acquedotto che porterà l’acqua corrente in quasi tutto il paese. Nel 1911 Motta conta 4439 abitanti, il suo sviluppo demografico è in continua ascesa. Nel 1900 il Dongione passa di proprietà comunale. Nel 1950 nascono i nuovi quartieri popolari nella zona Ardizzone e negli anni successivi Motta si espande ancora di più. Nascono i quartieri Papale (anni 60-70), molte costruzioni nella zona Ninfo (anni 80) e nella Zona di via Luna (anni 80), questi ultimi due insediamenti abbastanza distanti dal centro storico.

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy