Logo Comune

Portale comune

chiesa.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
piano-nazionale-per-la-prevenzione-delle-epatiti-virali-da-virus-b-e-cAl fine di aderire ad analoga richiesta del Ministero dell'Interno, per mezzo della Prefettura di Catania, si allega, per opportuna...
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
segnalazione-di-danni-alle-colture-agrarieSi comunica agli agricoltori che, per supporto tecnico ed assistenza alla corretta segnalazione di danni da grandine del 22 gennaio...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...

    logo suap           logo posta certificata

Inaugurazione Museo storico

{oziogallery 267}

Taglio del nastro a cura dell’assessore regionale Lino Leanza, affiancato dal sindaco Angelo Giuffrida, sabato 15 maggio pomeriggio per il Museo storico (secoli XII – XVI) allestito all’interno del dongione normanno di Motta S. A., realizzato con fondi regionali e comunali pari a 25 mila euro e consistente in una apparecchiatura multimediale (grande schermo dove scorrono le immagini di un video in più lingue sulla storia di Motta) a piano terra e in una Aula Hostilium ossia Sala delle armi nella prima elevazione.......

L’apprezzato video storiografico è stato realizzato da Serena Bianchi con la collaborazione di Carmen Battaglia, Sabrina Bianchi e Gianluca Maugeri. I testi sono di Grazia Maria Fusto. L’allestimento della Sala delle armi è opera della ditta “The Iron Ring” di Giovanni Tricomi. I costumi sono stati curati da Marina Ruiz.
L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Giuffrida ha portato a termine il progetto di rivitalizzazione del castello ereditato dalla precedente Giunta comunale e, facendo richiesta il 3 dicembre 2009 ai sensi di un bando dell’assessorato regionale ai Beni culturali sul potenziamento di strutture museali, ha ottenuto un finanziamento di euro 14.500,00 per realizzare nei prossimi mesi l’allestimento previsto nella seconda elevazione, o “Sala gioiosa”, sul tema della pace (musiche d’epoca, abbigliamento signorile e popolare, oggetti preziosi e di ornamento, arti, attrezzi da lavoro e strumenti musicali, culto dei Santi, pannelli illustrativi).
Erano presenti all’evento i membri della Giunta comunale (vicesindaco Nino Zuccarello ed assessori Annalisa Puglisi e Vito Caruso), il presidente del Consiglio comunale Anastasio Carrà e vari consiglieri comunali, il consigliere provinciale Benedetto Anfuso, il comandante della Polizia municipale Giuseppe Caponnetto, vari dipendenti comunali, il comandante della locale caserma dei Carabinieri Giuseppe Virzì ed il comandante della Compagnia Carabinieri di Paternò Antonio Maione, in rappresentanza del 41° Stormo dell’Aeronautica militare il ten. di vascello Paolo Podico ed il primo aviere capo Giuseppe Pricone, in rappresentanza della Stazione aeronavale della Marina USA di Sigonella il cap. di corvetta Preston Briggs, il cap. di fregata Andy Wegman ed il vicecapo Ufficio Stampa Alberto Lunetta, per la Soprintendenza ai Beni culturali di Catania l’arch. Giuseppe Sciacca ed il funzionario Giuseppe Zizza, nonché l’artista Giuseppe Massimino, autore dei tre quadri (ritraenti Martino I d’Aragona, Bianca di Navarra e Bernardo Cabrera) donati dalla Pro Loco al Comune, e rappresentanti delle associazioni rionali, culturali e sportive locali.
Dopo la benedizione impartita dal parroco della vicina chiesa Madre don Salvatore Petrolo, si sono alternati al microfono il sindaco Angelo Giuffrida, per ringraziare, tra l’altro, l’assessore regionale Lino Leanza per i finanziamenti assicurati al Museo, lo stesso assessore Leanza, per ricordare l’anniversario dello Statuto siciliano e le grandi potenzialità di Motta ed in generale dell’isola quanto a Beni culturali, e l’assessore Annalisa Puglisi, per presentare ai numerosi presenti i contenuti del Museo.

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy