Logo Comune

Portale comune

nuovo-1.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
piano-nazionale-per-la-prevenzione-delle-epatiti-virali-da-virus-b-e-cAl fine di aderire ad analoga richiesta del Ministero dell'Interno, per mezzo della Prefettura di Catania, si allega, per opportuna...
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
segnalazione-di-danni-alle-colture-agrarieSi comunica agli agricoltori che, per supporto tecnico ed assistenza alla corretta segnalazione di danni da grandine del 22 gennaio...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...

    logo suap           logo posta certificata

Corsi del CIAPI

Corsi del CIAPI  nella Biblioteca comunale per lavoratori imprenditori

Frutto della fattiva collaborazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Giuffrida con il Centro per l’Impiego di Misterbianco, rappresentato dal dott. Giuseppe Patanè, e nell’ambito di una convenzione stipulata nel novembre 2013 con il CIAPI di Priolo, diretto dalla dott.ssa Luciana Rallo, rappresentato dal referente territoriale prof. Salvatore Conti, sono due corsi, in atto tenuti nella biblioteca comunale “A. Emanuele”, via Roma, 52, sull’autoimprenditorialità, destinati a lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali, finalizzati alla diffusione della cultura di impresa e alla nascita di forme di autoimpiego, di lavoro autonomo e di imprese  e microimprese, che è possibile incentivare e sostenere grazie a diverse leggi di semplificazione , a sgravi fiscali ed a finanziamenti agevolati. L’attività in corso di svolgimento a Motta S.A., nell’ambito degli interventi di politica attiva del lavoro programmati dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e delle Autonomie locali  e del progetto “Spartacus” del CIAPI (Centro Interaziendale Addestramento Professionale Integrato) di Priolo, mirante ad azioni specifiche per il sostegno dei processi di reinserimento professionale e per l’innalzamento delle competenze dei giovani, dei disoccupati in cerca di prima occupazione, dei lavoratori sospesi dal lavoro o espulsi dai cicli produttivi e destinatari di ammortizzatori sociali, è tenuta dai dott. Luigi Motta e Francesco Cannata, esperti di cultura d’impresa.
Ai quaranta corsisti vengono offerte ed illustrate conoscenze, metodologie e possibili strategie a supporto dei processi di creazione d’impresa. La formazione, della durata di 36 ore, prevede tematiche giuridiche ed economiche utili al potenziale imprenditore, dall’idea primaria alla redazione di un business plan, fino allo start up.
“La nascita di forme di lavoro autonomo e di impresa è da considerare fortemente, nel mondo di oggi- ha dichiarato il sindaco Angelo Giuffrida –quale primaria opportunità di rimettersi in gioco, per tornare a produrre reddito valorizzando le proprie risorse personali e quelle più autentiche disponibili nel nostro territorio”.
Da alcuni mesi è attivo a Motta Sant’Anastasia, Comune tra i primi della Provincia ad aver aderito al servizio, uno Sportello politiche attive del lavoro, a cura del CIAPI di Priolo, nei locali ove prima aveva sede il recapito del Centro per l’impiego di Misterbianco (Via G. D’Annunzio n. 2), per fornire gratuitamente attività di informazione, assistenza e orientamento professionale per il primo inserimento lavorativo dei giovani e dei soggetti più deboli, e per incentivare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, anche con progetti destinati alla creazione d’impresa, alla forme di autoimpiego ed alla formazione professionale.
Il giornalista
Vito Caruso

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy