Logo Comune

Portale comune

39657_828114946.jpg
in evidenza
nota-informativa-ministero-della-saluteNota informativa per la prevenzione ed il controllo dell'epidemia stagionale d'influenza 2016-2017 del Ministero della Salute
piano-nazionale-per-la-prevenzione-delle-epatiti-virali-da-virus-b-e-cAl fine di aderire ad analoga richiesta del Ministero dell'Interno, per mezzo della Prefettura di Catania, si allega, per opportuna...
servizio-di-fatturazione-elettronicaServizio di Fatturazione Elettronica   Denominazione Ente: Comune di Motta Sant'Anastasia Codice Univoco...
parco-urbano-di-via-napoliAPERTO ANCHE DOMENICA MATTINA L'Amministrazione comunale porta a conoscenza la cittadinanza che da Mercoledì 4 marzo 2015 sarà...
segnalazione-di-danni-alle-colture-agrarieSi comunica agli agricoltori che, per supporto tecnico ed assistenza alla corretta segnalazione di danni da grandine del 22 gennaio...
corso-di-formazione-per-operatori-locali-di-progetto-olp Corso di Formazione per Operatori Locali di Progetto (OLP)  
prevenzione-e-contrasto-allo-spaccio-di-sostanze-stupefacenti-e-fenomeni-di-bullismoChiama il 43002 Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo negli istituti...
il-ministero-dello-sviluppo-economico-per-le-aree-interneIl Ministero dello Sviluppo Economico in visita a MottaIn relazione al Programma di iniziative intraprese dal Ministero dello sviluppo...
avviso-alla-cittadinanzaSi avvisa la Cittadinanza che dal mese di Settembre 2014 presso l'Ufficio Tecnico Comunale sito in via Napoli n.70 sarà attivo il...

    logo suap           logo posta certificata

COMODATO GRATUITO IUC 2016

Con la Legge di Stabilità 2016 (Legge 28 dicembre 2015, n. 208  - G.U.  n.  302 del 30/12/2015, S.O. n. 70) sono state apportate importanti variazioni alla IUC  in particolare per TASI su abitazione  principale ed  IMU.

•IMU
 
NOVITA' COMODATO GRATUITO IUC  2016

All'articolo 13 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, al comma 3, prima della lettera a) è inserita la seguente  lettera:

Oa) per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali Ali, Al8 e Al9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro ilprimo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente  nonché  dimori  abitualmente  nello  stesso  comune  in  cui  è  situato  l 'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali Ali, Al8 e Al9; ai fini dell'applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione di cui all'articolo 9, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23.


Pertanto, con la Legge di Stabilità 2016 è stata interamente rivista la gestione dei comodati gratuiti: le   impostazioni valide per gli anni precedenti sono completamente eliminate e viene introdotta una sola forma di comodato gratuito per il quale è prevista una riduzione del 50% della base imponibile.

Si tratta di una impostazione molto restrittiva che limita le possibilità del comodato gratuito a pochi casi:
 
•si deve essere proprietari di un solo immobile oppure di 2 immobili ma in tal caso gli immobili devono essere ubicati nello stesso comune e uno dei due deve essere necessariamente abitazione  principale del proprietario. Con la condizione che l'immobile (o i due immobili} sia presente nello stesso comune dove il proprietario ha la residenza e la dimora abituale.

•L'immobile in comodato non è assimilabile ad abitazione principale come poteva avvenire negli anni precedenti ma rimane evidentemente un immobile soggetto ad aliquota ordinaria con base imponibile ridotta del 50%.

•Il comodato è possibile solo tra figli e genitori. Sono esclusi comodati tra parenti al di fuori del primo grado.

•Il contratto  di  comodato  deve  essere  registrato  presso  un qualunque ufficio dell'Agenzia delle  Entrate.  Non vale nessuna scrittura privata o altra forma/dichiarazione di concessione del comodato.

N.B.  Con  l'obbligatorietà  della  registrazione  del  contratto,  la  riduzione  del  50%
potrà essere applicabile solo dalla data di registrazione del contratto. Sono esclusi i comodati per le abitazioni di lusso (Cat, A 1, A8 e A9).

•Infine   per   beneficiare   della   riduzione   della   base   imponibile per l'immobile concesso in comodato, il proprietario deve comunicare e attestare  il  possesso  dei  requisiti  al  Comune tramite  apposita Dichiarazione.

Nota Bene: per gli immobili il contratto di comodato va stipulato e registrato  in  forma  scritta  presso  qualsiasi  ufficio  dell'Agenzia  delle Entrate entro  20 giorni dalla data di sottoscrizione  (D.P.R. 131/86,  art.5, del T.U.I.R. - Testo Unico imposte di Registro).

tasto protezione civile     tasto ist comprensivo      tasto centro servizi

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Accessibilità |Amministratore | Sitemap | Note legali | Privacy